Notizie

Il National Geographic premia la Puglia come destinazione turistica “dell’autenticità”

15 Febbraio 2024

2 minuti

Il National Geographic premia la Puglia 

«Il meglio dell’Italia meridionale: i ritmi di vita, le tradizioni, la bellezza dei luoghi». In una parola: la Puglia. Nel 2023 il “Tacco d’Italia” ha vinto per il secondo anno consecutivo il prestigioso “Best Value Travel Destination in the world Prize” assegnato dal National Geographic.

Un riconoscimento che premia la terra «dove è possibile vivere esperienze uniche non solo grazie a paesaggi e monumenti, ma anche per autenticità e tipicità enogastronomiche».

Il premio del National Geographic conferma la folta rosa di voci autorevoli – a cominciare dalla Lonely Planet – le quali vedono la Puglia distinguersi tra le destinazioni turistiche grazie alla galassia di paesi, comunità, saperi che insieme costruiscono lo storytelling di un luogo denso di significati.

La Puglia sul New York Post e sul New York Times

Di recente anche il New York Post, con il giornalista Max Gross, si è avventurato nella “magia” di queste storie ripercorrendo il territorio attraverso le tradizioni dei suoi vini e delle sue cantine (Italy’s Magical Puglia Region).

Nel 2022 era stato il New York Times, nel lungo reportage a firma di Susan Wright Exploring Italy’s Salento region.  Concentrandosi sulla parte Sud della Puglia, l’articolo seguiva il viaggio lento della giornalista tra mar Jonio e mare Adriatico, tra la campagna e i paesi dell’entroterra.

Gustare un caffè in ghiaccio con il latte di mandorla – la tipica variante leccese dell’espresso – preparato con cura in un bar di provincia, ascoltare le storie avventurose di imprese familiari divenute piccoli gioielli del made in Italy, chiedere consiglio al fruttivendolo sulla spiaggia migliore per andare a nuotare in base a dove tira il vento sono il valore aggiunto dell’esperienza della reporter alla scoperta del “Sud del Sud” dell’Italia. Intorno, il sole abbagliante di inizio estate, perle dell’arte internazionale come l’“Albero della vita”, lo straordinario pavimento a mosaico della Cattedrale di Otranto, o gli affreschi rilucenti d’oro della basilica di Santa Caterina d’Alessandria a Galatina.

Un viaggio in cui la bellezza è qualcosa di più di una splendida cartolina.

Altre news

  • Italea Puglia: la Festa delle radici pugliesi a Galatina

    Mercoledì 26 giugno “Italea Puglia: la Festa delle radici pugliesi” fa tappa a Galatina (Lecce), per un coinvolgente pomeriggio di attività alla scoperta della creatività artigianale del Salento realizzato con il patrocinio della Città di Galatina.  La tappa di Galatina ha lo scopo di valorizzare la meravigliosa cittadina nel cuore del Salento, custode di importanti […]

    LEGGI DI PIÙ
  • Italea Puglia incontra…il Gargano: dal 12 al 16 giugno attività, meeting, educational tour sul turismo delle radici in Puglia

    Da mercoledì 12 giugno a domenica 16 giugno è in programma “Italea Puglia incontra…il Gargano”, cinque giorni di attività, eventi aperti al pubblico, incontri istituzionali, educational tour promossi nel territorio del Gargano da Italea Puglia. Il tour nel Gargano ha l’obiettivo di raccontare questa terra affascinante, custode di tradizioni ancora autentiche, ai pugliesi e agli […]

    LEGGI DI PIÙ
  • La Santa Tavola pugliese

    La tavola è il luogo in cui, attraverso il rito immemore del convivio, si celebrano i legami di comunità, il senso di condivisione e le tradizioni che forgiano le culture. Dalla Festa dei Morti all’Immacolata, da Natale al giorno di Sant’Antonio, da Pasqua a San Giuseppe, sulle tavole pugliesi trovano posto i piatti rituali riservati […]

    LEGGI DI PIÙ
  • Italea Puglia a Molfetta e Taranto per due importanti giornate di studio dedicate al turismo delle radici

    Martedì 16 aprile, e giovedì 17 aprile Italea Puglia partecipa a due importanti giornate di studio dedicate al turismo delle radici. L’incontro di Molfetta Martedì 16 aprile a partire dalle 18 al Museo Diocesano di Molfetta (Bari) è in programma l’incontro Turismo di ritorno: il fenomeno dei Pugliesi nel Mondo, con la presentazione del Rapporto […]

    LEGGI DI PIÙ